page loader

News

Applicazione Decreto “Chiudi Italia” chiusura aziendale a servizi categorie essenziali

24/03/2020
Categorie: Novità
Applicazione Decreto “Chiudi Italia” chiusura aziendale a servizi categorie essenziali

Gentilissimo Cliente,

stiamo lavorando con senso di responsabilità per ottemperare le decisioni assunte dal Governo Italiano al riguardo del contenimento pandemia del 22 Marzo 2020, che impongono la sospensione delle attività produttive non essenziali entro il 25 Marzo sino al 30 Aprile. Stiamo lavorando per inoltrare gli ordini evadibili ante tale data e riprenderemo il servizio, in assenza di nuove decisioni delle autorità, il 4 Maggio: per trasmissione ordini utilizzate i canali tradizionali: infocus@biffignandi.it

Il senso di responsabilità ci impone, per non interrompere la continuità di filiere specificate dal DPCM con lista codici ATECO Essenziali o clienti con autorizzazione prefettizia per il mantenimento delle catene produttive essenziali oltre alla clientela dello store online (clicca qui per scaricare la dichiarazione), di allestire un presidio smart work “Servizio Clienti Essenziali” con indirizzo mail dedicato: ordini.ateco.essenziali@biffignandi.it, il quale in caso di necessità e sulla base di autodichiarazione scritta del Cliente di appartenenza a codice Ateco Essenziali o con autorizzazione prefettizia per il mantenimento delle catene produttive essenziali provvederà ad attivare un presidio logistico operativo per cercare di assecondare la richiesta e la consegna degli articoli richiesti. Scopri i codici ATECO, cliccando qui

Inoltre, in caso di comprovata necessità, potrà essere attivato anche un dedicato presidio produttivo.

Siamo certi che comprendiate ed apprezziate la applicazione della necessità di assecondare i provvedimenti delle autorità, combinata con le necessità di servizio, per il quale è doveroso ricordare il prezioso contributo dei nostri collaboratori che, applicando comportamenti corretti e seguendo indicazioni procedurali, hanno con la loro responsabilità permesso l’espletamento del servizio possibile.

La buona notizia è che sino ad ora stiamo tutti bene ed in salute, lo stesso augurio a tutti Voi ringraziandovi per l’attenzione e la collaborazione.
Forza Italia!